La storia di Simone Anzani: trionfo, resilienza e successo nell’universo della pallavolo

 
NOVITÀ Su tutti i dispositivi è disponibile la Web App: scaricala e attiva la possibilità di ricevere le notifiche.

Ai microfoni di VBTV, la piattaforma ufficiale di streaming live Over-The-Top (OTT) di Volleyball World, parla il giocatore di pallavolo Simone Anzani, centrale della Lube Civitanova e veterano della Italvolley, la Nazionale maschile di pallavolo.

Negli ultimi anni, la vita di Simone Anzani è stata un mix di successi sportivi e momenti cruciali della sua vita privata. Dalla gioia di diventare padre poco prima della vittoria agli Europei del 2021, al duro colpo del lutto famigliare durante il Mondiale in Polonia nel 2022, fino alla battuta d’arresto dello scorso anno, quando seri problemi cardiaci lo hanno costretto a rinunciare all’intera stagione con la Nazionale.

Alcuni estratti dell’intervista a Anzani

Dopo un lungo periodo di incertezza, riabilitazione e duro allenamento, Anzani ha finalmente fatto il suo ritorno in campo riprendendo l’attività con la squadra biancorossa, impegnata in questi mesi nel Campionato SuperLega Credem Banca, ormai prossimo alla fase dei playoff. «Dopo tanti mesi che sei fuori dal campo, fuori dalle rotazioni di squadra, è sempre necessario un certo periodo di ambientamento. Alla prima partita da titolare, l’andata contro Catania, a parte l’emozione dopo la sofferenza di quest’estate, mi sentivo come alle prime armi; come essere all’esordio. – afferma Simone -. Credo che ad affrontare la situazione mi abbia aiutato nel complesso anche il mio modo di fare: cercare di essere sempre positivo, solare, anche nei momenti di difficoltà» conclude l’atleta.

Oggi, i mesi difficili sembrano ormai un ricordo lontano per il centrale della Lube Civitanova, che insieme alla moglie Carolina è in attesa del suo secondo figlio.

Quanto al percorso di Simone nell’Italvolley, la sua storia presenta parallelismi con altri veterani della squadra. Entrato in Nazionale nel 2015, si è ritrovato ad attraversare un periodo di ricambio generazionale, rimanendo per i suoi compagni un punto di riferimento importante. «Lo scorso settembre, quando non potevo giocare per via delle tachicardie, sono andato a vedere i ragazzi dell’Italvolley in una partita dell’Europeo – racconta -. Quando è caduto l’ultimo pallone, sono corsi ad abbracciarmi a bordo campo. Credo sia stato un bellissimo gesto: ti fa rendere conto di aver lasciato il segno, sotto l’aspetto morale e della costruzione di un gruppo»

Ciò che ha contraddistinto questo nuovo corso è stata la capacità di reinventarsi, partendo praticamente da zero e integrando solo pochi elementi del ciclo precedente. Questo approccio ha portato alla formazione di un gruppo unico nel suo genere, capace di affrontare le sfide con una prospettiva fresca e di mirare a obiettivi sempre più ambiziosi. La squadra sarà prossimamente impegnata nella Volleyball Nations League (VNL), competizione pallavolistica internazionale che quest’anno sarà decisiva per le Nazionali maschile e femminile per accedere ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi.

È possibile leggere l’intervista completa sul sito Volleyballworld.com a questo link.

Prossimi appuntamenti su VBTV

Tutte le partite della VNL e il match della 11esima giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca tra la Lube Civitanova e Rana Verona, saranno visibili live e on demand su Vb.tv.

DAZN: il piano STANDARD con tutte le partite di Serie A, LaLiga e altri sport a soli 34,99/mese.
SKY CALCIO: UEFA EURO 2024 e i canali Eurosport (con il Roland Garros e le Olimpiadi) a 14,90 €/mese (offerta fino al 31/5)


Articoli correlati

Back to top button
Don`t copy text!
notification icon

We want to send you notifications for the newest news and updates.