Stock Car Pro Series 2023: la terza tappa in italiano su Parc Fermé

 
NOVITÀ Su tutti i dispositivi è disponibile la Web App: scaricala e attiva la possibilità di ricevere le notifiche.

La terza tappa della Stock Car Pro Series 2023, disponibile con commento in italiano solo su Parc Fermé TV, disputata a Viamão, è stata una delle più competitive finora.

La vittoria nella prima gara è andata a Thiago Camilo, dell’Ipiranga Racing, partito dalla pole position con la sua Toyota Corolla; nella seconda gara, dimostrazione di strategia di Rubens Barrichello, che rimontato dalla 19esima posizione vince per la prima volta stagionale con la Mobil Ale.

Una pista ad alta velocità, con otto delle sue nove curve percorse a più di 100 km/h, e sulla quale le pastiglie dei freni Fras-le e i dischi dei freni Fremax, che equipaggiano le vetture della categoria principale del motorsport brasiliano, non sono così impegnativi in termini di temperatura e gravità.

Camilo non ha dato scampo ai suoi avversari, in particolare a Felipe Fraga, che ha provato ad avvicinarsi a tutti i costi al suo avversario, ma si è dovuto accontentare del secondo posto. Gabriel Casagrande ha completato il podio.

“Sembrava facile da fuori, ma non lo era. Ho dovuto mantenere un ritmo più forte di quanto immaginassi per preservare vettura e gomme e tenere così Felipe (Fraga) a distanza di sicurezza. Abbiamo lavorato duro per avere un fine settimana come questo, ottenendo 48 punti, e ora andremo a Cascavel, che è una pista che piace molto anche a me, per cercare di mantenere questo vantaggio”, ha detto Camilo, il nuovo leader del campionato, ora con 99 punti..

Cesar Ramos è arrivato quarto, con Nelsinho Piquet quinto, Rafael Suzuki sesto, Denis Navarro settimo, Julio Campos ottavo, Cacá Bueno e Guilherme Salas a completare la top ten che ha invertito la griglia per l’inizio della seconda gara.

Rubens Barrichello era partito dalla 23esima posizione nella prima gara e aveva concluso la gara al 19esimo posto, ma stava già scommettendo su una strategia che prevedeva di disputare la seconda gara con gomme nuove e il serbatoio pieno. Una safety car al primo giro dopo il grave incidente di Lucas Foresti alla curva 3 ha tenuto il ritmo dei piloti per circa 10 minuti, ma subito dopo la ripartenza è stata aperta la finestra del pit-stop per le soste obbligatorie.

La maggior parte dei piloti aveva optato per la stessa strategia, ovvero non aver avuto bisogno di fare rifornimento nella seconda gara. E Barrichello, che martedì prossimo compirà 51 anni (23), ha saputo cogliere il momento giusto per attaccare l’allora leader Cesar Ramos con un tuffo all’interno della curva 1 a tre giri dalla fine della gara.

Átila Abreu, un altro che ha adottato una strategia coraggiosa – è stato l’ultimo a fare il pit-stop, lasciandolo fino all’ultimo momento della finestra – ha ricevuto la ricompensa terminando la gara in terza posizione e ottenendo il suo primo podio della stagione.

“È sempre una gioia tornare a Tarumã, per la spettacolare disposizione del circuito, ma soprattutto per il pubblico del Rio Grande do Sul, appassionato di sport motoristici. E penso che, per questo motivo, Tarumã meriti di più in termini di sicurezza, sia per i piloti, ma soprattutto per il pubblico. Da parte nostra è stato un fine settimana emozionante per me con l’incidente di Dudu venerdì (Dudu Barrichello è caduto nelle prove libere e la squadra non è riuscita a recuperare la macchina in tempo, quindi è stato lasciato fuori tappa)e una classificazione difficile. Da parte nostra, quando la prestazione non arriva, dobbiamo lavorare sulla strategia e di questo sono molto contento”, ha detto Barrichello.

Per la terza volta in tre fasi, la leadership del campionato è passata di mano. Thiago Camilo è primo in classifica con 99 punti dopo averne aggiunti 48 solo a Tarumã. Gabriel Casagrande è il secondo classificato, a soli due punti da Camilo. E Rubens Barrichello è risalito al terzo posto con 79, due in più di Cesar Ramos. Ricardo Maurício, allora leader, segnò appena tre punti nel fine settimana del Rio Grande do Sul e scese al quinto posto con 73.

La Stock Car Pro Series si dirige verso un’altra pista ad alta velocità per la quarta tappa: anche Cascavel (PR) riceve il ritorno della categoria dopo un anno di assenza. La sintesi sarà disponibile come sempre su Parc Fermé TV.

Le classifiche delle gare e quella generale della Stock Car Pro Series 2023 dopo la terza tappa

Risultato Gara 1 (Top-10)*
1. #16 Thiago Camilo (Ipiranga Racing/Toyota) – 28 giri
2. #88 Felipe Fraga (Blau Motorsport/Chevrolet) – a 1s297
3. #83 Gabriel Casagrande (A.Mattheis Vogel/Chevrolet) – a 18s170
4. # 30 Cesar Ramos (Ipiranga Racing/Toyota) – a 19s161
5. #33 Nelsinho Piquet (Crown Racing/Toyota) – a 19s221
6. #8 Rafael Suzuki (Pole Motorsport/Chevrolet) – a 22s330
7. #5 Denis Navarro (Cavaleiro Sports/Chevrolet) – a 23s126
8. #4 Julio Campos (Lubrax Podium/Chevrolet) – a 24s652
9. #0 Cacá Bueno (KTF Sports/Chevrolet) – a 24s842
10. #85 Guilherme Salas (KTF Racing/Chevrolet) – a 26s723
*Soggetto a modifiche dopo le ispezioni tecniche

Risultato Gara 2 (Top-10)*
1. #111 Rubens Barrichello (Mobil Ale/Toyota) – 23 giri
2. #30 Cesar Ramos (Ipiranga Racing/Toyota) – a 1s501
3. #51 Átila Abreu (Pole Motorsport/Chevrolet) – a 2s787
4. #10 Ricardo Zonta (RCM Motorsport/Toyota) – a 4s662
5. #16 Thiago Camilo (Ipiranga Racing/Toyota) – a 9s412
6. #29 Daniel Serra (Eurofarma-RC/Chevrolet) – a 9s566
7. #80 Marcos Gomes (Cavaleiro Sports /Chevrolet) – a 11s643
8. #85 Guilherme Salas (KTF Racing/Chevrolet) – a 12s195
9. #8 Rafael Suzuki (Pole Motorsport/Chevrolet) – a 12s419
10. #101 Gianluca Petecof (Full Time/Toyota) – a 12s552
*Soggetto a modifiche dopo le verifiche tecniche

Classifica Campionato (Top-10):
1. Thiago Camilo, 99 punti
2. Gabriel Casagrande, 97
3. Rubens Barrichello, 79
4. Cesar Ramos, 77
5. Ricardo Maurício, 73
6. Bruno Baptista, 69
7. Daniel Serra, 68
8. Guilherme Salas, 63
9. Gaetano di Mauro, 63
10. Felipe Fraga, 58

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: : fino al 2029, 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata
Tutto lo sport di Sky e la nuova UEFA Champions League è su NOW. Più partite e maggior qualità. 185 partite su 203 a stagione, al netto della partita del mercoledì di Amazon
SKY SPORT: Guarda i Giochi Olimpici di Parigi 2024 su Eurosport e tutti i 51 match di UEFA EURO 2024, Wimbledon, la F1 e il tennis in esclusiva.

Back to top button
Don`t copy text!
notification icon

We want to send you notifications for the newest news and updates.