Qual è il costo dell’abbonamento TV nel 2024 per vedere lo sport in diretta

 
NOVITÀ Su tutti i dispositivi è disponibile la Web App: scaricala e attiva la possibilità di ricevere le notifiche.

Da gennaio a oggi i tre maggiori servizi di TV e streaming in Italia hanno apportato (o annunciato) una modifica dei prezzi ovviamente al rialzo: a gennaio è toccato all’ennesimo rialzo di DAZN, mentre ad aprile, nel giro di 10 giorni, si è adeguata prima Sky poi anche NOW: qual è quindi il costo dell’abbonamento mensile per vedere lo sport in diretta TV come la Serie A, le coppe europee e la Formula 1?

Gli aumenti di DAZN e Sky

Dopo l’aumento a gennaio di DAZN, è notizia di questo mese è l’aumento di prezzo più alto mai applicato da Sky da quando è arrivata in Italia nel 2003: a seconda se si è vincolati con un contratto di 18 mesi o meno, a partire dal 1 giugno 2024 per vedere i contenuti di Sky Sport e Sky Calcio sarà necessario sborsare circa 10€ in più. Ogni mese. Fanno 120€ all’anno.

Ora, a parte che è incomprensibile come di punto in bianco Sky abbia la necessità di aumentare a tutti gli abbonati il listino (anche a chi ha “Smart”, ovvero un contratto vincolato di 18 mesi), senza avere apparentemente nuovi contenuti che giustifichino un aumento del 40% del pacchetto Sport e del 60% per Calcio.

NOW

Per quanto riguarda i clienti attuali, il Pass Sport subirà un incremento tariffario: 5 euro in più al mese per l’opzione con un impegno di 12 mesi e 10 euro in più al mese per l’opzione mensile senza vincoli contrattuali.

Parallelamente, per i nuovi abbonati, a partire dal 2 maggio sarà disponibile un’offerta a 14,99 euro al mese con un contratto di 12 mesi, mentre dal 1° luglio sarà introdotto un nuovo listino mensile senza vincoli al prezzo di 24,99 euro al mese.

Quanto costa vedere Serie A, le coppe europee e i motori?

Facendo un esempio, quanto costa per un abbonato vedere dalla prossima stagione in diretta tutte le partite di una squadra di Serie A, le coppe europee e la Formula 1 (o il tennis, o il rugby)?

Si prende come esempio un contratto con vincolo di permanenza, quindi con i prezzi a listino più bassi. Si, perché ci sono anche quelli più alti.

In streaming

Per la Serie A è necessario avere DAZN (da 34,99 €/mese), per le coppe europee invece serve abbonarsi a Prime Video (€ 49,90/anno) per la partita del mercoledì e NOW (da maggio, € 14,99/mese) con i motori compresi su quest’ultima piattaforma. Nel dettaglio:

  • DAZN: 34,99 x 12 = 419,88€
  • Prime Video: 49,90€
  • NOW: 14,99 x 12 = 179,88€
  • Connessione internet: 30 x 12 = 360 €
  • Totale: 1.009,66 € (84,14 €/mese)

Sul satellite

Per la Serie A è necessario avere sia DAZN (da 34,99 €/mese) sia l’opzione ZONA DAZN (7,50€/mese), sia il pacchetto Sky Calcio (€ 8,00/mese), per le coppe europee invece serve abbonarsi a Prime Video (€ 49,90/anno senza la possibilità di guardare via satellite) per la partita del mercoledì mentre per i motori è necessario sottoscrivere Sky Sport (€ 22,90/mese). Senza dimenticare il pacchetto obbligatorio Sky TV (€ 14,90/mese).

Per Prime Video e comunque vedere tutte le altre partite di Serie A che trasmette DAZN è necessario anche una connessione internet. Nel dettaglio:

  • DAZN: 34,99 x 12 = 419,88 €
  • ZONA DAZN: 7,50 x 12 = 90 €
  • Prime Video: 49,90
  • Sky TV: 14,90 x 12 = 178,80 €
  • Sky Calcio: 8 x 12 = 96 €
  • Sky Sport: 22,90 x 12 = 274,80 €
  • Connessione internet: 30 x 12 = 360 €
  • Totale: 1.469,38 € (122€/mese)

Il limite della sopportazione: è arrivato quel momento?

A seconda della tecnologia che si sceglie (streaming o satellite che sia), per vedere tutte le partite dell’Inter, Milan o della neopromossa di turno, le competizioni UEFA e vedere le Ferrari sperare di vincere qualche Gran Premio, non si scende sotto gli 80€ al mese a listino.

Ed è il prezzo più basso tenendo conto della “problematica” dello streaming sul quale potrebbe esserci sempre qualche problema di linea, calo della velocità o altri casi.

Per togliersi questi problemi, si va sui 122€ per vedere gli stessi contenuti ma con la maggiore stabilità garantita dalla trasmissione satellitare.

Immaginate di dover togliere fisicamente ogni mese dal vostro portafoglio un bel centone per guardare lo sport in TV (non si conta le varie serie tv o film perché altrimenti si dovrebbe aggiungere almeno altri due servizi streaming). Ne vale veramente la pena o si è raggiunto un limite di non ritorno oltre il quale non si è più disposti ad assecondare quattro dirigenti che…

  • Possono fare scelte economicamente scellerate e folli (vogliamo parlare di Sky Glass, Sky Mobile o Sky Wi-Fi??) senza avere un minimo di danno economico, perché tanto poi lo scaricano sugli abbonati imbecilli che nonostante continuano a pagare?
  • Alzano i prezzi ogni 6 mesi (vero DAZN?) senza avere un minimo di programmazione e visione futura limitandosi a un singolo sport?

Ci sarà un limite. O no?

DAZN: il piano STANDARD con tutte le partite di Serie A, LaLiga e altri sport a soli 34,99/mese.
SKY CALCIO: UEFA EURO 2024 e i canali Eurosport (con il Roland Garros e le Olimpiadi) a 14,90 €/mese (offerta fino al 31/5)


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Don`t copy text!
notification icon

We want to send you notifications for the newest news and updates.